imagealt

Indicazioni Esame di Terza Media A.S. 2020/21

INDICAZIONI PER LO SVOLGIMENTO DELL’ESAME DI STATO

Conclusivo del primo ciclo di istruzione (a.s. 2020/2021)

 L’O.M. n. 52 del 3.03.2021 definisce le modalità di espletamento dell’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021, ai sensi, dell’art. 1, comma 504 della legge 30 dicembre 2020, n. 178, comma come di seguito sintetizzato.

Ammissione

In sede di scrutinio finale, le alunne e gli alunni verranno ammessi all’esame in presenza dei seguenti requisiti:

  1. a) aver frequentato almeno tre quarti del monte ore annuale personalizzato;
  2. b) non essere incorsi nella sanzione disciplinare della non ammissione all’esame di Stato

 

Esame di Stato nelI ciclo di istruzione

  1. L’esame di Stato si svolgerà in presenza nel periodo compreso indicativamente tra l’8 e il 22 giugno 2021 (seguirà pubblicazione del calendario).
  2. L’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione consta di una prova orale e prevede la realizzazione e presentazione, da parte degli alunni, di un elaborato.
  3. L’elaborato può essere realizzato sotto forma di testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica e coinvolgere una o più discipline tra quelle previste dal piano di studi, compresa l’educazione civica.
  4. Sulla piattaforma Classroom è stato creato un corso per ogni classe, denominato “ESAME TERZA X”; qui tutti i docenti e gli studenti di una classe potranno interagire e condividere materiali utili alla realizzazione dell’elaborato. Il termine della consegna finale dell'elaborato da parte dell'alunno è fissata per il 7 giugno 2021 (entro le ore 24.00), in modalità telematica (come descritto al punto 6). 
  5. Gli elaborati finali potranno essere prodotti nei formati: word, ppt, mp3, mp4, mov, wav, e dovranno essere portati all’esame dall'alunno/a, memorizzati su una chiavetta USB, nel loro formato originale.
  6. Entro il 7 Giugno gli elaborati dovranno essere convertiti in formato pdf o zip, di dimensione non superiore ai 20 Mb, e caricati su Spaggiari dalla pagina del Genitore "Elaborato - carica elaborato".
  7. Gli elaborati, inoltre, dovranno essere inviati ai docenti, sempre entro il 7 Giugno, attraverso la piattaforma Classroom descritta al punto 4.

Per sapere come comprimere i files, si consiglia di seguire un tutorial, come ad es: https://youtu.be/iJLpT10qDek

 Valutazione finale

La valutazione della prova orale è espressa con votazione in decimi scaturente dalla media degli indicatori definiti dal Collegio docenti. Il voto con decimali uguali o superiori a 0,50 vengono arrotondati all’unità superiore.

Voto di ammissione

Il voto di ammissione di ciascun candidato terrà conto di:

  • percorso scolastico triennale;
  • valutazione delle singole discipline (II quadrimestre) come da scheda di valutazione.

Valutazione dell’esame

La Commissione, dopo la prova orale, procederà con una valutazione della stessa che terrà conto dei seguenti criteri:

per l’elaborato:

  • coerenza con la tematica assegnata
  • originalità dei contenuti

per la prova orale:

  • capacità comunicative
  • capacità di argomentazione, di risoluzione dei problemi, di pensiero critico e riflessivo.
  • il livello di padronanza della lingua italiana, delle competenze logico matematiche, delle competenze nelle lingue straniere e delle competenze di educazione civica.

La valutazione finale dell’esame di Stato è espressa con votazione in decimi, derivante dalla media, arrotondata all’unità superiore per frazioni pari o superiori a 0,5, tra il voto di ammissione e la valutazione della prova orale.

La valutazione finale espressa con la votazione di dieci decimi può essere accompagnata dalla lode, con deliberazione all’unanimità della commissione.

Esito dell’esame.

L’esito dell’esame, con l’indicazione del punteggio finale conseguito, inclusa la menzione della lode, qualora attribuita dalla commissione, è pubblicato al termine delle operazioni tramite affissione dei tabelloni presso la sede dell’istituzione scolastica, nonché, distintamente per ogni classe, solo e unicamente nell’area documentale riservata del registro elettronico, cui accedono esclusivamente gli studenti della classe di riferimento.